Windows 10 renderà più veloce la connessione al Bluetooth

Il nuovo aggiornamento Redstone di Windows 10 dovrebbe avere delle interessanti novità per il Bluetooth

Sembra che il nuovo aggiornamento Redstone di Windows 10 dovrebbe rendere molto più semplice la connessione tra due dispositivi tramite Bluetooth. Questo sistema operativo sta ottenendo un grande successo assistendo ad un grande incremento nelle adozioni con tutte le applicazioni che il colosso informatico di Redmont mette a disposizione dei suoi utenti. La connessione al Bluetooth è molto interessante per questo sistema operativo perché, come tutti sanno, va a coprire una serie di dispositivi che vanno dal computer fino ai tablet e gli smartphone.

Microsoft sembra interessato sempre di più al mondo mobile perché alcuni contenuti presenti in Redstone 4 potrebbero rendere l’uso di Windows 10 ancora più divertente. Una funzionalità importante in tal senso è Quick Pair che porterà ad eliminare la noiosa procedura attuale, che necessita di una serie di operazioni, lasciando che i due dispositivi dialoghino tra loro con la massima velocità. Dopo l’installazione di questo aggiornamento, infatti, per ottenere la connessione bluetooth sarà sufficiente avvicinare il computer ad un dispositivo mobile. Una volta che il computer avrà effettuato il pair mediante questa connessione apparirà una notifica per procedere con la connessione. Ma Microsoft non è l’unica ad aver avuto questa idea perché Google ha già lanciato una funzionalità simile.

Non si sa bene se questa funzionalità sarà realmente presente nell’aggiornamento Redstone 4 per Windows 10 perché per ora stiamo parlando ancora di indiscrezioni quindi non c’è nulla di sicuro. E’ necessario tenere presente che bisognerà attendere del tempo prima di avere la certezza che questa importante funzionalità sarà realmente inserita nell’aggiornamento. E’ molto probabile comunque che questa nuova funzionalità sarà disponibile entro il prossimo anno. E’ bene tenere presente che la connessione bluetooth è si molto utile ma nasconde dei problemi abbastanza seri per la sicurezza informatica quindi fate attenzione quando date l’accesso ai dispositivi quindi fatelo solo con quelli conosciuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *