Nvidia Ampere aprirà la nuova generazione schede grafiche

Nvidia Ampere è la nuova architettura per la nuova generazione di schede grafiche per questa importante azienda statunitense

Nvidia Ampere è solo l’ultimo passo verso la nuova generazione di schede grafiche prodotte tra una delle più importanti aziende informatiche del Mondo. Questa azienda è riuscita a chiudere un trimestre in attivo grazie soprattutto al settore gaming ed all’Intelligenza Artificiale. In questi due settori l’azienda californiana ha conquistato delle importanti posizioni arrivando a diventare il leader quasi incontrastato. Per ciò che concernono le schede grafiche Nvidia grazie all’architettura Pascal sta ottenendo degli ottimi risultati nella fascia alta ed altissima anche perché il suo maggiore concorrente, AMD, non sembra in grado di portare nel mercato dei prodotti che possano competere davvero.

Il prossimo anno, il 2018, la situazione nel mercato delle schede grafiche dovrebbe essere altrettanto animata o forse di più perché da una parte AMD dovrebbe presentare la sua nuova architettura Navi che dovrà vedersela con la Nvidia Ampere. Questi due colossi mondiali dell’informatica potrebbero quindi portare sul mercato una serie di prodotti di alta qualità e magari, sperando in una politica aggressiva di una delle due contendenti, prezzi più bassi. Sebbene non vi siano notizie certe ma solo delle indiscrezioni quindi è necessario predere questa notizia con il beneficio del dubbio anche se è molto probabile che Ampere non sarà derivato da Volta ma dallo stesso Pacal. Noi utenti dinali potremo solo guadagnare da una dituzione del genere.

Nvidia Ampere sarà un’ottima opzione per rafforsarsi ancora di più di questa tecnologia anche perché bisogna vedere se AMD riuscirà a portare dei prodotti in grado di offrire una sicurezza maggiore a questa azienda. Bisogna vere cosa uscirà da Amper perché avere un’ottima architettura non basta ma servono anche le buone idee cosa che all’azienda californiana ha dimostrato di riuscire molto bene in questo lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *